Una delle caratteristiche più peculiari della patologia della spalla è il dolore notturno. A volte è talmente insistente che non fa riposare durante tutta la notte. Il sintomo principale di dolore alla spalla durante la notte è un dolore sordo con una rigidezza o gonfiore alla spalla.  L’intensità del dolore diventa grave quando si modifica la posizione a letto. Il dolore alla spalla durante la notte è spesso aggravato se si tenta di muovere le braccia su e giù.

Il dolore nella spalla durante la notte è per lo più accompagnato da un effetto di intorpidimento e formicolio nelle braccia e delle dita.

Capita che il paziente si rivolga al medico curante “raccontando” la sua sintomatologia in modo non adeguato secondo i canoni della medicina e può portare fuori pista il medico. Infatti, mi capita spesso che nel mio “Ambulatorio di chirurgia della spalla” mi arrivino pazienti che hanno avuto diagnosi di patologia cervicale.

Questo blog è dedicato a tutte quelle persone che lamentandosi di dolore “irradiantisi” alla spalla possano esplicitare meglio il problema magari inducendo il medico di medicina generale ad approfondire – se è il caso – meglio la diagnosi, indagando anche su alcune patologie della spalla

Il dolore di spalla che si presenta durante la notte E UNA DELLE MANIFESTAZIONI PIU’ FREQUENTI DI UNA PATOLOGIA DELLA SPALLA

Proprio sulla bse di questa possibile eventualità si consiglia sempre un consulto dello specialista della spalla.

Al momento della visita, il chirurgo della spalla, esaminerà il paziente con una serie di test per valutare se è tutto a posto. In alcuni casi lo specialista è munito anche di un ecografo (questo dovrebbe essere di routine) in modo che possa effettuare una più precisa diagnosi.

Categorie: Medicina

Dr. Luigi Grosso

Chirurgo Ortopedico - Chirurgia e Artroscopia Spalla e Gomito - Polso Mano

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar