Le cellule possono andare incontro ad un processo di deterioramento.

La Medicina Rigenerativa interviene in questo processo attraverso un meccanismo di “sostituzione o rigenerazione” delle cellule.

La TERAPIA CELLULARE è una branca della medicina nuova altrimenti chiamata anche MEDICINA RIGENERATIVA.

I tessuti e/o gli organi che sono stati danneggiati per varie patologie possono essere trattati con la terapia rigenerativa che svolge un ruolo di riparazione “Sostituendo” o “Riparando” le cellule danneggiate.

Il criterio cn cui si applica e si svolge tale metodica consiste in un approccio biomedico che consente al medico di utilizzare le “CELLULE STAMINALI”.

La CELLULA STAMINALE deve rispettare alcuni criteri per essere definita come tale e cioè:

•         Autorinnovamento – questa caratteristica corrisponde al fatto che la cellula possiede la capacità di effettuare un illimitato numero di eventi riproduttivi

•         Pluripotenza – è la caratteristica di potersi differenziare (cioè diversificare, variare, ecc.) in una o più linee cellulari cioè lo sviluppo in    

Le cellule staminali non sono altro che cellule primitive non ancora qualificate a svolgere una particolare funzione.

Esse, però, hanno la capacità di cambiare e trasformarsi in diversi altri tipi di cellule del corpo umano attraverso un processo denominato differenziamento cellulare.

Le cellule staminali vengono suddivise in 3 categorie:

1.       Embrionali (pluripotenti)

2.       Adulte (multipotenti)

3.       Staminali pluripotenti indotte (dal 2006) sono staminali completamente differenziate ma che, attraverso un patioclare procedimento, sono riportate indietro biologicamente assumendo le stesse potenzialità delle cellule staminali embrionali

Le cellule staminali embionali hanno la capacità di moltiplicarsi e differenziarsi in diversi tessuti organici (ed è per tale motivo che vengono definite “pluripotenti”)

Le cellule staminali Adulte, dette anche Somatiche, possono differenziarsi nel tessuto organico da dove sono state estratte (es. muscolo  cellule miuscolari)

PRELIEVO

Nel corpo umano ci sono diverse sedi dove possono essere prelevate:

•         Il sacco amniotico

•         Il cordone ombelicale

•         Il sangue

•         Il midollo osseo

•         La placenta

•         I tessuti adiposi

Con tale criterio, la Medicina Rigenerativa può consentire di coltivare tessuti e(o organi in laboratorio e impiantarli nel corpo umano quando questi non è più in grado di potersi curare da solo. Pur ricoprendo un’ampia gamma di applicazioni, in pratica la coltivazione di tessuti e/o organi è strettamente associato ad un trattamento che ripara o sostituisce porzioni o interi tessuti (cioè ossa, cartilagine, vasi sanguigni, vescica, pelle).

La medicina rigenerativa è cresciuta enormemente in questi ultimi anni grazie anche  all’uso di materiali che sono in grado di aiutare il processo di guarigione rilasciando fattori di crescita e citochine nel tessuto danneggiato.

IL futuro promette bene considerando che la ricerca continua con la scoperta di nuove ulteriori applicazioni.

Anche il campo di applicazione della Medicina Rigenerativa e della terapia cellulare in genere  continuerà a diffondersi e svilupparsi fino a giunge a trattare molte condizioni di malattia e migliorando la salute di una varietà di malattie e condizioni di salute.

UTILIZZO IN ORTOPEDIA

  • ACI
  • CELLULAR MATRIX
  • PRP
  • BMAC
  • COLLAGENE
  • TESSUTO ADIPOSO
  • INNESTI OSTECONDRALI
  • SAFFOLD-MATRICI BIOLOGICHE